Il Gf ko senza Cristina

Cristina Del BassoNella casa del “Grande Fratello”, che ha riacceso i riflettori poco più di due settimane fa, mancano la sua simpatia e la sua sensualità. E gli ascolti sono precipitati, ingoiati prima da “Pinocchio” e poi da “Un medico in famiglia”.
I continui colpi di scena e le storie forti, come quella di Gabriele Belli, infatti, per ora, non sono bastati per far decollare gli ascolti di un reality che sembra essere lontano anni luce dai fasti della primavera scorsa. Cristina Del Basso, però, continua a credere nel programma che l’ha lanciata.
«Vedo grandi potenzialità anche in questa edizione» commenta la giovane di Parè, che intanto, tra “Colorado” e numerosissime ospitate tv, sta proseguendo alla grande la sua ascesa sul piccolo schermo. La sua spontanea simpatia, emersa nella casa, continua infatti a spopolare: è accaduto anche martedì, nel corso dell’ultima puntata de “Le Iene”, nella quale Cristina è stata “vittima” di una candid camera dal titolo “Mortacci tua”: invitata a un finto programma radiofonico e sottoposta a una raffica di insulti gratuiti, l’ex gieffina ha reagito con il consueto humor un po’ spaesato, perdendo la calma solamente per un attimo, poco prima che lo scherzo le venisse rivelato.

Cristina, cosa pensa di questo inizio un po’ sottotono del «Grande Fratello»?
Credo che sia solamente una situazione temporanea. Nella scorsa edizione, i personaggi sono emersi fin da subito, mentre in questa, per ora, ci sono grandi potenzialità che, però, presto verranno fuori. Mi piacciono molto Maicol, che mi fa morir dal ridere, Mauro, che si distingue perché è una persona limpida, e Veronica, che è molto sensibile.
Secondo lei, i telespettatori hanno ancora negli occhi l’edizione che l’ha vista protagonista?
Sicuramente è passato poco tempo da allora e il pubblico deve ancora abituarsi ai nuovi inquilini. È un po’ come quando ti lasci con un fidanzato e non riesci subito a dimenticarti di lui. Ma credo che sia solamente questione di tempo. 
Per ora, però, il picco di ascolto più alto ottenuto dal «Grande Fratello» è coinciso con la sua apparizione, nella prima puntata…
Sì, devo dire che, sia in tv, sia nella vita di tutti i giorni, mi accorgo dell’affetto del pubblico. Per me è un riconoscimento importantissimo: vuol dire che, aldilà della fisicità, piaccio come persona.
Farà qualche altra ospitata al «Grande Fratello»?
Ne sarei felice e lo spero, anche perché il reality durerà cinque mesi.
Intanto, la vediamo protagonista in diversi programmi televisivi di Mediaset, ma non sulle cronache rosa, come molte sue colleghe… Sì, mi diverte molto fare l’opinionista e dire la mia, ma mi piace anche partecipare a programmi comici. Per quanto riguarda la sfera privata, penso invece che i “panni sporchi” vadano sempre lavati in casa. Non mi va di mischiare la mia vita con il mio ruolo di personaggio tv, anche per rispetto di chi, in futuro, mi sarà accanto.

di Marco Castelli

Segnala su:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Live
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Segnalo
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Blogosphere
  • Print
  • PDF
  • email
  • RSS
  • Add to favorites