Cristina del Gf “perseguitata” dai vigili

Cristina Del Basso1- A Milano (come ovunque, ormai) Carabinieri e Vigili Urbani non guardano in faccia a nessuno. Multano a gogò chiunque faccia infrazioni al volante. E, per non cadere in tentazione, non guardano neanche le tette delle maggiorate della tv. Dopo Aida Yespica e Sara Tommasi, infatti, a essere multata è stata la sesta misura di Cristina Del Basso.

Per ben due volte, a distanza di una settimana, e nello stesso identico posto, corso Buenos Aires, Cri è stata fermata con la sua Smart. Lunedì pomeriggio, a bordo con lei c’era il simpatico blogger Davide Maggio, con cui l’ex Grande Sorella ha legato molto ultimamente. Lui l’aveva invitata a commentare live sul suo blog la puntata del Grande Fratello. E, si sa, da cosa può nascere cosa… Ma torniamo a bomba: quando i Carabinieri e i Vigili hanno visto sfrecciare la Smartina di Cri, sicuri di averle ritirato la patente una settimana prima per un’infrazione, l’hanno fermata subito pensando di essere davanti a un’emula di Fabrizio Corona. La bambolona ha spiegato che aveva ricevuto solo una multa e non il ritiro della patente. E ha cercato nella borsa per mostrargliela. Attimi di panico: la patente Cristina non la trovata proprio. Alla fine, dopo aver rovistato ben bene la borsetta, la sua patente è venuta fuori.

Cristina, esasperata, ha fatto il poco signorile ma liberatorio gesto dell’ombrello (il classico “tiè!”) verso il suo plotone d’esecuzione. Esasperati pure gli uomini in divisa, l’hanno lasciata andare. E’ toccato a Davide Maggio calmare l’animo focoso della Del Basso. Come? Facendola rimpinzare. Alle 17, in pieno pomeriggio, Cristina è riuscita a mangiare una porzione di lasagne, una di parmigiana, sorseggiare un bicchiere di vino rosso e finire con un gelatone. Alle 21, a casa sua, ha cenato nuovamente insieme all’amico. E che c’ha ‘sta ragazza, lo stomaco a forma di frigorifero come Quentin Tarantino?

Articolo pubblicato su iltempo.it

Segnala su:
  • Facebook
  • Twitter
  • MySpace
  • Live
  • Google Bookmarks
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Segnalo
  • Digg
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Blogosphere
  • Print
  • PDF
  • email
  • RSS
  • Add to favorites